Chi ha la passione per il web, sembrerà quasi scontato parlare di SEO e di fattori di ranking. Ma sei proprio sicuro di sapere tutto su questo argomento? Diciamo la verità, fino a qualche tempo fa le tecniche di ottimizzazione erano conosciute solo da pochi eletti.

Ancora oggi, per chi lavora nel settore digitale, non è semplice comprendere tutti i meccanismi, soprattutto se non si conosce la storia di Google. Molti parlano di SEO, ma pochi si sono documentati sulla sua evoluzione negli anni: da quale idea sono partiti Larry Page e Sergey Brin, i fondatori di Google, per dare vita a un progetto che avrebbe rivoluzionato il nostro mondo e il modo di navigare sul web?

Se non lo sai, ti consigliamo di sederti comodo e di continuare con la lettura: non è possibile parlare di un argomento senza contestualizzarlo e senza risalire alla sua nascita. Ma prima di accennare alla storia del motore di ricerca più utilizzato al mondo, partiamo dalle basi e chiariamo cos’è la SEO e di cosa si tratta.

SEO è un acronimo che sta per Search Engine Optimization, letteralmente: ottimizzazione per i motori di ricerca.

La SEO, quindi, è un insieme di pratiche e di strategie messe in atto da un professionista, detto SEO Specialist – in realtà anche il web writer e il web journalist  sono a conoscenza di queste tecniche- per aumentare la visibilità di un sito web. Quest’ultimo, quindi, nell’arco di qualche mese, risalirà di posizione nella classifica dei motori di ricerca (rispetto a determinate parole chiave) nei soli risultati organici, ovvero, non a pagamento. Si tratta, dunque, di un processo non immediato, ma che restituirà risultati concreti. Per spiegarci meglio: la SEO non è così immediata come la pubblicità su Google, ma offre risultati duraturi.

Ed è un dato di fatto che la SEO, se gestita nella maniera più appropriata, da un esperto in materia, aumenta l’efficacia degli investimenti aziendali, portando traffico profilato e davvero interessato. Per questo motivo, un sito web non può permettersi di non essere presente e di non apparire sui motori di ricerca.

Le tecniche SEO, infine, comprendono non solo gli aspetti interni del sito web, ma anche gli elementi esterni.

Se volessi scoprire di più sull’argomento e studiare questo settore ricco di stimoli, ti invitiamo a passare in sede: a breve partirà la terza edizione del Master in Web & Social Marketing  a Pescara.

Ti aspettiamo!